Mare
Home > Mare

Hotel Torre Fiore dista 15 minuti in auto dalle principali spiagge di Marina di Pisticci con lidi privati e gratuiti. Una volta qui, su richiesta, faremo una prenotazione presso il lido che sceglierai. A 30 minuti si trova la spiaggia di Policoro, con la sua bella passeggiata sulla spiaggia dove si può gustare un cocktail o fare una passeggiata proprio di fronte al mare. Offriamo, su richiesta, un servizio navetta per la spiaggia o per i siti vicini con un costo aggiuntivo.

Marina di Pisticci si conferma bandiera verde per la stagione balneare 2018 come spiaggia a misura di bambino: l’Associazione Pediatri Italiani ha conferito la Bandiera Verde al Comune di Pisticci e alla sua meravigliosa spiaggia.
Il riconoscimento è frutto di una valutazione dei Pediatri Italiani su acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi.
I riconoscimenti hanno riguardato 136 spiagge, due delle quali in Basilicata. Oltre a marina di Pisticci, la Bandiera Verde è stata assegnata a Maratea.

Marina di Pisticci prende il nome dalla più nota località lucana dell’interno, Pisticci, ed è una interessante località costiera dello Ionio, situata appena a sud della foce del fiume Basento. Offre il suo clima mediterraneo ed un litorale sabbioso di grande estensione, circondato da una magnifica pineta, luogo ideale per le famiglie con bambini qui trovano tantissimo spazio per godere di rilassate giornate in spiaggia, mare pulito e lunghe giornate soleggiate.

La Spiaggia Terzo Cavone di Scanzano Jonico deve il suo nome al fiume omonimo che sfocia nelle sue vicinanze. Si tratta di una spiaggia splendida ed incontaminata, caratterizzata da un ampio e lungo litorale di soffice sabbia dorata, tutto orlato da verdi alberi che regalano una piacevole ombra naturale e bagnato da un mare bellissimo, azzurro e straordinariamente trasparente, ricco di flora e fauna marina. La spiaggia è spesso frequentata anche dai pescatori locali, che rendono il tutto ancora più autentico. Per raggiungerla si deve intraprendere la statale 106, seguendo per Terzo Cavone: dopo circa 2 chilometri si arriva ad una pineta ove si parcheggia, proseguendo poi a piedi per circa 300 metri.

La Spiaggia del Bosco Pantano di Policoro deve il nome all’impenetrabile e magnifico bosco che si trova subito oltre di essa, che oggi rappresenta una testimonianza di enorme valore naturalistico, scientifico e paesaggistico, della vasta foresta planiziale di latifoglie che anticamente ricopriva gran parte della costa ionica. L’area è infatti attualmente Sito di Importanza Comunitaria. La spiaggia è una suggestiva ed ampia distesa di sabbia morbida bagnata da un mare meraviglioso, cristallino e così pulito che vi si riproducono ancor oggi alcuni esemplari di tartarughe marine, tra cui la celebre Caretta Caretta. per raggiungere la spiaggia si deve intraprendere la statale 106 in direzione sud, superare il comune di Policoro e, subito dopo, girare a sinistra in direzione della riserva naturale Bosco Pantano.